Camere d’albergo arredate da paura Lei si muove bene spalle nude e abbronzatura Chiacchiere e parole che si perdono lontano Che razza di stanchezza io mi sdraio sul divano Forse credo penso che mi manchi una rotella Alle volte basterebbe solo un dado o una rondella Ed invece mi ritrovo a passeggiare tra la gente Con l’assurda convinzione di esser buono a fare niente Sara sarà - sarà Sara sarà Sarà Sara che mi salverà Scapperemo alle porte del mondo Dove nessuno ci troverà E faremo l’amore - facendo rumore e sarà quel che sarà Tutto quello a cui dovremo pensare Sara - sarà quando e come ricominciare Se avessi ancora in mano quella specie di racchetta Che usavo per seccare le zanzare in tutta fretta La porterei con me sulla metropolitana Frizzando tutti quelli con la faccia un poco strana Noia dal mattino noia anche al pomeriggio La sera invece strano ma ritrovo il mio coraggio Bastano due spritz per buttarmi nella mischia Sono stanco un po’ di tutti affanculo anche Patrizia Sara sarà - sarà Sara sarà Sarà Sara che mi salverà Scapperemo alle porte del mondo Dove nessuno ci troverà E faremo l’amore - facendo rumore e sarà quel che sarà Tutto quello a cui dovremo pensare Sara - sarà quando - e dove - ricominciare Sara sarà - sarà Sara sarà Sarà Sara che mi salverà Scapperemo alle porte del mondo Dove nessuno ci troverà E faremo l’amore - facendo rumore e sarà quel che sarà Tutto quello a cui dovremo pensare Sara - sarà quando - e come – ricominciare